Il progetto terapeutico


Le comunità terapeutiche dell'Associazione "La Speranza Onlus" accolgono adulti tossicodipendenti anche in terapia con farmaci sostitutivi, dopo aver effettuato dei colloqui preliminari o direttamente su richiesta dei Servizi per le Dipendenze Patologiche.

All’ingresso in comunità l’ospite deve portare con sé: il documento di riconoscimento, il libretto sanitario in formato cartaceo, il libretto d’idoneità sanitaria e le documentazioni sanitarie in possesso (analisi del sangue, cartelle cliniche, rx, ecc..) utili per la conoscenza della condizione di salute e per il proseguimento delle terapie in atto o per intraprenderne di nuove e più approfondite.

Il percorso comunitario inizia con la conoscenza reciproca e l’inserimento graduale alle regole ed alle attività quotidiane delle comunità.

La persona è accompagnata, all’interno della struttura assegnata, a prendersi cura di sé, dello spazio occupato, dell’ambiente in cui vive.

È inserito gradatamente nelle attività che strutturano la quotidianità dei centri residenziali, alle relazioni con gli altri, ad occuparsi con responsabilità dei compiti che la vita comunitaria richiede.

La persona è guidata a ri-dare senso alle proprie esperienze individuali, attraverso l’analisi dei propri comportamenti e

meccanismi emotivi, degli eventi caratterizzanti la propria storia, delle relazioni familiari ed extra-familiari.

Tutto questo avviene attraverso la partecipazione, la condivisione e il confronto con le altre persone del gruppo e con colloqui individuali con gli psicologi, in modo da diventare giorno dopo giorno sempre più consapevoli delle proprie potenzialità e limiti.

Partners Progettuali